Europeo U20, Azzurre senza freni: Portogallo dominato, semifinale con la Serbia

A Sopron quinto successo consecutivo dell'Italia, per la quarta volta in sei anni chiuderà la rassegna continentale nelle prime quattro.

Ottenendo il quinto successo consecutivo, l’Italia si è qualifica per la semifinale dell’Europeo Under 20 che si conclude domenica a Sopron (Ungheria). Le Azzurre hanno battuto il Portogallo 70-42 e sabato alle 18.00 sfidano la Serbia per conquistare un posto in finale.

Dunque per la quarta volta in sei anni la nostra Nazionale U20 chiuderà tra le prime quattro d’Europa: nel 2014 arrivò un Bronzo, nel 2013 e nel 2016 due Argenti, l’ultimo con Cecilia Zandalasini grandissima protagonista della finale persa al fotofinish contro la Spagna.

Contro il Portogallo, la miglior marcatrice Azzurra è stata Olbis Andre con 12 punti, per lei anche 15 rimbalzi.

L’Italia l’ha vinta ancora una volta in difesa, tenendo la propria avversaria a 42 punti, solo 19 nel secondo tempo. La squadra è finalmente partita con la faccia giusta, come richiesto da coach Orlando, e ha costruito un discreto vantaggio già nel primo quarto: la tripla di Cabral (22-18) ci ha impedito di scappare ma nel secondo quarto le Azzurre hanno trovato la doppia cifra di vantaggio grazie alle due triple in sequenza di Del Pero (36-23).

L’allungo che ci ha portato in semifinale è arrivato nel terzo quarto, quando l’Italia ha infilato il break di 10-0 che è valso il +20. Al quarto periodo ci siamo affacciati sul +19 (48-29), poi nei minuti finali l’Italia ha amministrato contenendo i tentativi di rimonta delle lusitane, che sono tornate anche a -12 ma non ci hanno più spaventate.

Peccato per l’infortunio alla caviglia riportato da Giulia Togliani nel quarto periodo, a partita decisa. Le sue condizioni verranno rivalutate nelle prossime ore.

Italia-Portogallo 70-42 (20-15; 36-23; 48-29)
Italia: Andre 12, Del Pero 6, Parmesani, Togliani G. 6, Trucco 6, Castello 2, Cecili 2, Cubaj 10, Fassina 6, Smorto 5, Togliani A. 5, Verona 10. All. Sandro Orlando.
Portogallo: Ramos 8, Rodrigues 9, Chermiti, Silva, Cabral 5, Jesus 4, Santos 3, Jordao 4, Carvalhera, Mateus, Serranho 9, Vargas. All. Eugenio Rodrigues.

Le semifinali (sabato 14 luglio)
Italia-Serbia (ore 18.00)
Spagna-Paesi Bassi (ore 20.15)

I quarti di finale (giovedì 12 luglio)
ITALIA-Portogallo 70-42
Francia-Spagna 50-51
Paesi Bassi-Svezia 74-66
Ungheria-Serbia 61-73

Foto Ufficio Stampa Federazione Italiana Pallacanestro