Pronostici Wimbledon 2021 primo turno (singole partite)

Cerchiamo qualche occasione contro le teste di serie, che è un modo come un altro per cercare quote interessanti

Questo articolo è dedicato ai pronostici di Wimbledon 2021, per quanto riguarda le partite del primo turno. Chi è interessato alle scommesse antepost potrebbe voler leggere il nostro articolo dedicato alle puntate sulla vittoria finale. Molte partite del primo turno non necessitano di commento, intendiamo quelle con un pronostico scontato o comunque molto netto, dunque abbiamo preferito selezionare poche partite in cui la testa di serie potrebbe cadere dopo un solo match.

Attenzione: i pronostici per giovedì e venerdì.

Pronostici Wimbledon 2021, lunedì 28-mercoledì 30

 

Thompson – Ruud (mercoledì)

Un’altra testa di serie con poca dimestichezza con l’erba è il norvegese Casper Ruud, testa di serie numero 12 e dunque non un caso limite come il precedente. Jordan Thompson non ha disputato un 2021 particolarmente brillante, ma va detto che dopo i quarti al Great Ocean Road Open in febbraio poi ci ha sempre provato in tornei di un certo livello, trovando spesso primi turni molto impegnativi. Si è però preparato bene all’appuntamento, giocando tre tornei sull’erba con i quarti di finale ai Mallorca Championships come miglior risultato, lo stesso peraltro raggiunto da Ruud che in Spagna ha calcato la superficie non amata in una delle rarissime occasioni della sua peraltro ancora breve carriera.

Ruud è senza dubbio un tennista di livello diverso, ha fatto una primavera eccellente, tutta su terra, ma con semifinali a Montecarlo, Monaco e Madrid prima di vincere a Ginevra. Qui potrebbe pagare lo scotto ma purtroppo la quota di Thompson è calata e rispetto a Kudla qui c’è meno margine. Dunque OK Thompson ma stake dimezzato e solo se la quota risale un po’: ora è a 2.50.

Aggiornamento (ore 00:16 del 29.06.2021) per ora la quota è inchiodata e noi non siamo ancora entrati. Se non sale, passiamo, e comunque ribadiamo stake dimezzato.

Aggiornamento (ore 07:26 del 30.06.2021) quota risalta, preso Thompson a 2.7 ma con puntata ridotta alla metà. (Vinta)

Querrey – Carreno-Busta (mercoledì)

Lo specialista Querrey (76 vittorie e 43 sconfitte su prati) contro uno che ci gioca solo quando obbligato (5 vittorie e 10 sconfitte). Lo spagnolo è venuto a Wimbledon 5 volte e per altrettante volte è uscito al primo turno contro Popsil, Albot, Raonic, Monflis e Ferrer. Il discreto cammino a Mallorca però induce cautela, anche se nello stesso torneo l’americano è arrivato in finale, dopo aver fatto semifinale a Stoccarda. La quota di Querrey però ci piace ancora, al momento di andare online con questo aggiornamento si gioca a 2.00 (00:16 del 29.06.2021). (Vinta)

Swiatek – Su-Wei Hsieh

Questa si che sarebbe una sorpresa. Parliamo Iga Swiatek, testa di serie numero 7 e candidata al titolo. La polacca ha vinto il titolo juniores nel 2018 ma poi sull’erba ha giocato solo otto partite, di cui quattro in tornei di qualificazione con la prima vittoria in un match di tabellone principale ottenuta, a fatica, solo il 23 giungo scorso contro Heather Watson, prima di cedere al turno successivo. La veterana Su-Wei Hsieh, classe 1986 ed eccellente doppista (due titoli proprio a Wimbleon), potrebbe crearle qualche grattacapo. In singolare, la taiwanese ha raggiunto i quarti di finale agli Australian Open 2021, dove ha ceduto solo a Naomi Osaka, ma soprattutto ha un buon record sull’erba (55%) con gli ottavi di finale conquistati proprio sui prati londinesi nel 2018 come miglior risultato in singolare, quando seppe battere Simona Halep. Insomma Su-Wei Hsieh a quota 5.00 si può provare secondo noi. (Persa)

Tsitsipas – Tiafoe

In campo il numero 4 del mondo e testa di serie numero 3. Roba grossa. Il greco però non gioca sull’erba da quasi due anni, da quel luglio 2019 in cui perse al primo turno di questo torneo contro Fabbiano, generando una grossa sorpresa. E’ molto giovane (agosto 98) e molte cose sono successe da allora, compresa la finale del Roland Garros raggiunta proprio poche settimane fa, persa al quinto set. A sfidarlo in questo primo turno trova un alto classe 1998, Francis Tiafoe, che si è preparato bene, ha vinto un Challenger a Nottingham, e di sicuro si presenta più rodato ai prati. Come primo turno per una testa di serie numero 3 c’è di molto meglio, diciamo che Tsitsipas potrebbe soffrire un po’ e perdere almeno un set. Ci sono vari modi per provarci, a seconda della propensione al rischio. (Vinta)

Kudla – Davidovich Fokina

Un caso molto limite è quello di Alejandro Davidovich Fokina, testa di serie numero 30, opposto a Denis Kudla, ucraino di nascita ma ormai con nazionalità USA.

Denis è a sua agio sulle superfici veloci, erba compresa, sulla quale ha una percentuale di vittorie che sorpassa il 60%. Viene dalle qualificazioni, che ovviamente ha passato, e ha giocato gli ultimi 12 match sull’erba, essendo arrivato in finale nel primo Challenger di Nottingham dopo aver battuto, tra gli altri, uno come Dan Evans.

Numero 114 del mondo contro 35 ma su questi prati secondo noi è Kudla l’uomo da battere. Quota leggermente scesa ma tra 1.90 e 2.00 potrebbe essere ancora buona. (Vinta)