Gp Canada 2023, Verstappen è imprendibile, crescono le Mercedes, buio Ferrari

Gp Canada 2023 pronostici, Verstappen domina il mondiale, la Mercedes si candida a seconda forza del campionato

Gp Canada 2023 – La F1 si sposta nel nuovo continente per una gara anomala e insidiosa come quella di Montreal e alle spalle di Verstappen che ha già ipotecato il mondiale sembra essere la Mercedes la principale candidata al ruolo di seconda forza. Vediamo quote e protagonisti.

Il tracciato

Quello di Montreal è un tracciato semi permanente situato sull’isola di Notre-Dame ed è tra i più difficili da interpretare per i piloti. Lungo 4361 metri con 15 curve, inaugurato nel 1978 in una prima edizione indimenticabile vinta da Gilles Villeneuve a cui sarebbe stato intitolato il circuito nel 1982 dopo la sua morte. Presenta una prima curva a gomito, insidiosa alla partenza per l’imbuto che genera, che inizia a sinistra e poi piega a destra prima di due S impegnative che portano verso la parte più veloce del tracciato. Si arriva al tornante dell’Epingle che introduce un lungo rettilineo. Si raggiunge la velocità di punta prima di inserirsi nell’ultima chicane, un destra sinistra che riporta sulla corsia di partenza sfiorando il Wall of Champions, il muro dei campioni che nel corso degli anni è costato gare e a volte stagioni a Damon Hill, Mika Hakkinen, Michael Schumacher e tanti altri. Montreal è famoso per essere un tracciato stop and go, frenata e accelerazione, servono motore e velocità di punta e da questo punto di vista la Mercedes, dopo le strette stradine di Montecarlo, potrebbe essere di nuovo favorita con il suo passo lungo. Ma conteranno molto anche i freni e la capacità di fare lavorare le gomme in temperatura in un clima canadese che può passare rapidamente dal caldo secco all’umido autunnale anche nel corso della stessa giornata. Altra variante può essere la safety car, spesso in pista perché Montreal presenta via di fughe ristrette soprattutto nella prima parte.

Albo d’oro

Dal 1978 al 2016 soltanto in due stagioni il gran premio del Canada non è stato disputato, nel 1987 e nel 2009 oltre ovviamente al 2020 e 2021 a causa della pandemia. E’ territorio di Lewis Hamilton, uno dei suoi circuiti preferiti, sul quale ha vinto sette volte, nel 2007, 2010, 2012 con la McLaren e nel 2015, 2016, 2017 e 2019 sulla Mercedes. Il pilota britannico ha eguagliato nella lista dei vincitori Michael Schumacher, sette successi di cui tre consecutivi tra il 2002 e il 2004. Nelson Piquet ha vinto tre volte e Jacky Ickx due. Oltre a Hamilton l’unico pilota in attività che abbia più di una vittoria in attivo è Verstappen vincitore nel 2022. E’ la Mclaren che vanta il maggiore numero di successi, 13, davanti alla Ferrari con 12 e alla Williams con 7.

Protagonisti

Con Verstappen che gioca per conto proprio, oltre due gare di vantaggio su Perez che anche in Spagna è apparso opaco, i discorsi per la vittoria riguardano situazioni che non sono prevedibili in anticipo come il meteo o un problema tecnico. La pioggia ha condizionato le ultime due gare ma non la capacità del campione del mondo di tenere un ritmo insostenibile per il compagno di squadra e per gli altri. In quest’ottica a Barcellona potremmo avere visto un anticipo dello scenario estivo, con gli aggiornamenti portati dalla Mercedes che con la monoposto B ha monopolizzato il resto del podio candidandosi a prima alternativa agli austriaci e sarà interessante scoprire se Hamilton e Russell si prenderanno di nuovo a ruotate visto che l’agonismo interno è l’unica alternativa alla monotonia. In Canada scopriremo anche se il calo della Aston Martin è stato momentaneo, ed è stato comunque anomalo ritrovare Stroll spesso davanti ad Alonso, oppure se assisteremo a una lotta per la parte bassa del podio. Corsa dalla quale al momento è esclusa la Ferrari, che nonostante le evoluzioni portate in pista continua a dimostrarsi una formidabile mangia gomme tale da vanificare ogni strategia in gara, e che non è esente da problemi di affidabilità che coinvolgono quasi sempre Leclerc e costringono Sainz ad assaporare un piazzamento di prestigio che poi in gara conferma il ruolo di quarta forza delle rosse in una stagione che come da previsioni non può essere raddrizzata a Maranello. A Montreal si può scegliere una nuova pole position di Verstappen e l’ennesima gara chiusa con più di dieci secondi di distacco dal secondo classificato, oppure in una variante più suggestiva ipotizzando la chiusura della striscia vincente della Red Bull un successo di Hamilton sul tracciato in cui ottenne la prima vittoria in carriera in F1 e in alternativa la presenza sul podio di Alonso.

Gp Canada 2023 quote 

Le quote sono relative alle 12:45 del 14.6.2023 e potrebbero essere soggette a variazione. Valutare il book di riferimento.

Bet365.it Snai
Verstappen 1.33 1.35
Perez 5.50 5.50
Hamilton 12.00 10.00
Alonso 13.00 10.00
Russell 23.00 20.00
Leclerc 41.00 20.00
Sainz 41.00 33.00
Ocon 301.00 250.00
Stroll 301.00 150.00