bet-at-home.com













Su InfoBetting trovi:
73 Bookmakers
111 Eventi
1.204 Competizioni
33.639 Quote
Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/09/2014 - 06:01



Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 
Legalità  bet 365 etc 
Autore Messaggio
Marciatore
Marciatore
Avatar utente

Registrato:
03/05/2011 - 10:59
 
Messaggi: 341
Messaggio Legalità  bet 365 etc
Ho precchi dubbi su questa questione.. aams etc conosco tutto, ma se volessi giocare su bet 365 in cosa vado incontro? male che vada se dovessi vincere somme di denaro non le posso dichirare e pagare le tasse? come funziona la cosa? Graze attendo lumi


Postato: 04/09/2011 - 16:01
Profilo
Budino
Budino

Registrato:
09/05/2011 - 13:39
 
Messaggi: 62
Messaggio 
almeno questi ti pagano non fanno come i punto .it che scappano con i soldi (betshop.it) AAMS gioco insicuro


Postato: 05/09/2011 - 01:34
Profilo
Marciatore
Marciatore
Avatar utente

Registrato:
03/05/2011 - 10:59
 
Messaggi: 341
Messaggio 
la mia domanda era un'altra.

Posso giocare su bet 365? sono disposto anche a tassarmi le vincite per non incappare in leggi etc.. avete idea come funziona la cosa a livello legale? grazie


Postato: 05/09/2011 - 17:13
Profilo
Curaro
Curaro
Avatar utente

Registrato:
18/12/2006 - 19:33
 
Messaggi: 14566
Messaggio 
Kislev ha scritto:
sono disposto anche a tassarmi le vincite per non incappare in leggi etc.. avete idea come funziona la cosa a livello legale? grazie


se pensi di tassarti le vincite senza detrarre le perdite (almeno penso di aver capito così) sarebbe meglio devolvere i denari in opere benefiche.
Bet365 è un ottimo bookmaker, ha in sito costruito a meraviglia ed è superserio. Ma le sue quote da un pezzo a questa parte sono praticamente alla strefua di quelle di alcuni buoni it.. come ad ex lottomatica.

Anhe Bet365 è ormai sulla strada di privilegiare di gran lunga il poker ed altri giochi d'azzardo online nei confronti delle sempre meno redditizie scommesse sportive. E allora sta sul basso per queste ultime contentandosi di quello che capita.
Anche per le quote fisse dell'ippica uk si limita ormai a seguire la scia di altri per avere il tempo di aggiustarsi le suddette quote.

Quindi se pensi di pagare anche le tasse sulle vincite.......


Postato: 06/09/2011 - 03:22
Profilo
Cicuta
Cicuta
Avatar utente

Registrato:
06/04/2008 - 17:53
 
Messaggi: 1601
Messaggio 
dap ha scritto:
Quindi se pensi di pagare anche le tasse sulle vincite.......


Ma si, via, paghiamo le tasse pure sulle perdite....

_________________
21/07/2011
solofognini ha scritto:
Fogna oggi in palla ragazzi...


Melzer - Fognini 62 63


Postato: 06/09/2011 - 10:41
Profilo
Marciatore
Marciatore

Registrato:
15/06/2008 - 18:12
 
Messaggi: 505
Messaggio 
Legalmente vai tranquillo, non esiste alcuna sanzione per le persone che utilizzano i .com (qualsiasi legge che lo prevedesse verrebbe subito impugnata e dichiarata nulla dalla corte europea come minimo :D ) ed è per questo che i vecchiacci al parlamento hanno tentanto in altri modi di screditarli o impaurire i giocatori.
Il discorso tasse è altra sbobba, xò usate la testa, NON è pensabile tassare solo in base ai prelievi/vincite sarebbe come tassare un'azienda in base ai ricavi... se poi parliamo di tassare un P&L totale annuale, boh, tanto se va avanti così fra un po è meglio che pensi di comprarti una pistola qua si fa la fine dell'argentina, parlo di situazione finanziaria generale eh :D


Postato: 06/09/2011 - 10:43
Profilo
Allievo Marciatore
Allievo Marciatore

Registrato:
31/01/2003 - 00:01
 
Messaggi: 271
Messaggio 
dap ha scritto:
Kislev ha scritto:
sono disposto anche a tassarmi le vincite per non incappare in leggi etc.. avete idea come funziona la cosa a livello legale? grazie


se pensi di tassarti le vincite senza detrarre le perdite (almeno penso di aver capito così) sarebbe meglio devolvere i denari in opere benefiche.
Bet365 è un ottimo bookmaker, ha in sito costruito a meraviglia ed è superserio. Ma le sue quote da un pezzo a questa parte sono praticamente alla strefua di quelle di alcuni buoni it.. come ad ex lottomatica. :shock: :shock:

Anhe Bet365 è ormai sulla strada di privilegiare di gran lunga il poker ed altri giochi d'azzardo online nei confronti delle sempre meno redditizie scommesse sportive. E allora sta sul basso per queste ultime contentandosi di quello che capita.
Anche per le quote fisse dell'ippica uk si limita ormai a seguire la scia di altri per avere il tempo di aggiustarsi le suddette quote.

Quindi se pensi di pagare anche le tasse sulle vincite.......


Okkio dap che ti potresti beccare una citazione in giudizio per diffamazione e danno di immagine da parte di bet365 perchè li hai paragonati a LOTTOMATICA il book più scandaloso del palcoscenico mondiale.
Quote basse, non ti fanno giocare e se comunque vinci non ti pagano. Pensi che ci sia qualcosa di peggio ????


Postato: 06/09/2011 - 15:29
Profilo
Curaro
Curaro
Avatar utente

Registrato:
18/12/2006 - 19:33
 
Messaggi: 14566
Messaggio 
La scommessa, intesa nel suo reale intendimento, sta subendo un degrado inarrestabile e la causa sono proprio gli stessi bookmakers.
Fino a circa quindici anni fa i suddetti erano relativamente pochi, quasi di stanza in uk e le quote non erano male anche in considerazione del fatto che molte volte si poteva trovare qualcosa di veramete appetibile.
Poi, in rapida progressione, c'è stata una orrenda inflazione in questo "mestiere" , con risultati che tutti conoscono.
Si sono aggiunti nel frattempo pure gli asiatici che in breve hanno creato una nuova tipologia di fare betting.
Tutto questo ha portato ad una riduzioe drastica dei guadagni derivanti dalle scommesse sportive (ippica compresa) ma non ha beneficiato altresì la grande massa degli scommettitori.
Infine , cosa relativamente recente, a completare l'opera in Italia ci sono state le incredibili e dispotiche mosse di aams.

Non dimentico di aggiungere alle cause la parte avuta dagli exchanges.
Ma se Atene piange, Sparta non ride.....
Non mi dilungo e rimando a quanto scrive oggi Racing Post (www.racingpost.com) nella rubrica "Horse Racing News", sotto il titolo di Racing Business, a proposito delle ultime...imprese del tanto lodato Betfair.
E merita perdere qualche minuto anche nel leggere i commenti seguenti l'articolo.

Totale: dopo tutto questo grande tsunami che vi si è abbattuto, la scommessa sportiva sta perdendo rapidamente capacità  di interessare la residua utenza che in pratica è formata al 75% (tiro a caso) da pros o semi-pros i quali dovranno cercare altre strade (ritorno al vecchio sistema ad personam :P , cioè clanda senza oscuramenti, limitazioni di stakes e, preggio, charges vari sulle vincite :roll: ?)

Intanto i bookmakers, il cui nome ormai deve cambiare in gambling-house keepers, si sono lanciati alla grande nella gestione dei casinos online che sono chiaramente virtuali e pertanto paragonabili a slots con un ritorno, ai votati alla disperazione più nera che li usanno o useranno, di alcune briciole e.....senza l'imbarazzo di poter sbagliare una quota a proprio sfavore :lol:

A questo punto il miserrimo overround delle scommesse sportive, ormai attestato sotto il 7% pulito, quale interesse può giustificare ai "nuovi bicazzieri autorizzati"? (aams e non sia ben chiaro, tralasciando per un momento la parte oscuramenti :wink: )


Postato: 06/09/2011 - 15:31
Profilo
Curaro
Curaro
Avatar utente

Registrato:
18/12/2006 - 19:33
 
Messaggi: 14566
Messaggio 
Tapero ha scritto:
Okkio dap che ti potresti beccare una citazione in giudizio per diffamazione e danno di immagine da parte di bet365 perchè li hai paragonati a LOTTOMATICA il book più scandaloso del palcoscenico mondiale.
Quote basse, non ti fanno giocare e se comunque vinci non ti pagano. Pensi che ci sia qualcosa di peggio ????


Mi ha incuriosito la foga di Tapero e così ho fatto una breve....indagine, e sono uscite cose raccapriccianti.
Riporto come mi sono state riferite, quindi con beneficio del dubbio:

sempre parlando di scommesse sportive: se una agenzia che opera in nome e per conto di snai va "sotto", la stessa snai non le paga la perdita bensì tiene sospeso il conto in attesa che il saldo vada in pareggio o in attivo.
Tutto garantito, si badi bene, ma funziona così....... :roll:
Cosa accade a quel punto? Se il gestore dell'agenzia ha i mezzi sufficienti per pagare coloro in possesso dei tickets vincenti, la fa di tasca popria per non impermalire la clientela e poi attende pazientemente che il bilancio del periodo negativo venga ammortizzato, altrimenti si sono verificati casi in cui scommettitori che hanno realizzato vincite cospicue debbano aspettare i....comodi si snai, non essendo tutti i gestori di agenzia in grado di far fronte al dovuto.

Mi sembra scellerato tutto questo e stento a crederci :shock:

Lottomatica nvece non ammette perdite oltre una certa (minima) entità  da parte delle sue agenzie e allora non da provvigioni ai gestori, bensì li obbliga a partecipare a utili e perdite :roll:

Siamo cmq ancora lontano dai fatti riportati in altri threads, tipo quello riguardante betshop.


Postato: 06/09/2011 - 18:20
Profilo
Allievo Marciatore
Allievo Marciatore

Registrato:
31/01/2003 - 00:01
 
Messaggi: 271
Messaggio 
dap ha scritto:
Tapero ha scritto:
Okkio dap che ti potresti beccare una citazione in giudizio per diffamazione e danno di immagine da parte di bet365 perchè li hai paragonati a LOTTOMATICA il book più scandaloso del palcoscenico mondiale.
Quote basse, non ti fanno giocare e se comunque vinci non ti pagano. Pensi che ci sia qualcosa di peggio ????


Mi ha incuriosito la foga di Tapero e così ho fatto una breve....indagine, e sono uscite cose raccapriccianti.
Riporto come mi sono state riferite, quindi con beneficio del dubbio:

sempre parlando di scommesse sportive: se una agenzia che opera in nome e per conto di snai va "sotto", la stessa snai non le paga la perdita bensì tiene sospeso il conto in attesa che il saldo vada in pareggio o in attivo.
Tutto garantito, si badi bene, ma funziona così....... :roll:
Cosa accade a quel punto? Se il gestore dell'agenzia ha i mezzi sufficienti per pagare coloro in possesso dei tickets vincenti, la fa di tasca popria per non impermalire la clientela e poi attende pazientemente che il bilancio del periodo negativo venga ammortizzato, altrimenti si sono verificati casi in cui scommettitori che hanno realizzato vincite cospicue debbano aspettare i....comodi si snai, non essendo tutti i gestori di agenzia in grado di far fronte al dovuto.

Mi sembra scellerato tutto questo e stento a crederci :shock:

Lottomatica nvece non ammette perdite oltre una certa (minima) entità  da parte delle sue agenzie e allora non da provvigioni ai gestori, bensì li obbliga a partecipare a utili e perdite :roll:

Siamo cmq ancora lontano dai fatti riportati in altri threads, tipo quello riguardante betshop.


Quoto in toto.

Permettimi però di mettere anche TOTOSI (gruppo lottomatica) sullo stesso piano di Betshop, l'unica differenza è che essendo di lottomatica AAMS non gli chiude la licenza come giustamente ha fatto per Betshop.

Ciao


Postato: 06/09/2011 - 23:04
Profilo
Caldi alla punta
Caldi alla punta
Avatar utente

Registrato:
16/10/2002 - 01:32
 
Messaggi: 980
Località: Milano
Messaggio 
dap ha scritto:
La scommessa, intesa nel suo reale intendimento, sta subendo un degrado inarrestabile e la causa sono proprio gli stessi bookmakers.
Fino a circa quindici anni fa i suddetti erano relativamente pochi, quasi di stanza in uk e le quote non erano male anche in considerazione del fatto che molte volte si poteva trovare qualcosa di veramete appetibile.
Poi, in rapida progressione, c'è stata una orrenda inflazione in questo "mestiere" , con risultati che tutti conoscono.
Si sono aggiunti nel frattempo pure gli asiatici che in breve hanno creato una nuova tipologia di fare betting.
Tutto questo ha portato ad una riduzioe drastica dei guadagni derivanti dalle scommesse sportive (ippica compresa) ma non ha beneficiato altresì la grande massa degli scommettitori.
Infine , cosa relativamente recente, a completare l'opera in Italia ci sono state le incredibili e dispotiche mosse di aams.

Non dimentico di aggiungere alle cause la parte avuta dagli exchanges.
Ma se Atene piange, Sparta non ride.....
Non mi dilungo e rimando a quanto scrive oggi Racing Post (www.racingpost.com) nella rubrica "Horse Racing News", sotto il titolo di Racing Business, a proposito delle ultime...imprese del tanto lodato Betfair.
E merita perdere qualche minuto anche nel leggere i commenti seguenti l'articolo.

Totale: dopo tutto questo grande tsunami che vi si è abbattuto, la scommessa sportiva sta perdendo rapidamente capacità  di interessare la residua utenza che in pratica è formata al 75% (tiro a caso) da pros o semi-pros i quali dovranno cercare altre strade (ritorno al vecchio sistema ad personam :P , cioè clanda senza oscuramenti, limitazioni di stakes e, preggio, charges vari sulle vincite :roll: ?)

Intanto i bookmakers, il cui nome ormai deve cambiare in gambling-house keepers, si sono lanciati alla grande nella gestione dei casinos online che sono chiaramente virtuali e pertanto paragonabili a slots con un ritorno, ai votati alla disperazione più nera che li usanno o useranno, di alcune briciole e.....senza l'imbarazzo di poter sbagliare una quota a proprio sfavore :lol:

A questo punto il miserrimo overround delle scommesse sportive, ormai attestato sotto il 7% pulito, quale interesse può giustificare ai "nuovi bicazzieri autorizzati"? (aams e non sia ben chiaro, tralasciando per un momento la parte oscuramenti :wink: )


Non trovo l'articolo. Puoi gentilmente mettere il link?
Grazie :wink:


Postato: 07/09/2011 - 10:15
Profilo
Curaro
Curaro
Avatar utente

Registrato:
18/12/2006 - 19:33
 
Messaggi: 14566
Messaggio 
Questo è di oggi

http://www.racingpost.com/

vai su Horse Racing News e l'ultimo è "Racing Business"
per quello di ieri penso dovrai cercare nell'archivio apposito

------------------

approfitto per fare una precisazione: ho detto che "non ha beneficiato la grande massa degli scommettitori" riferendomi con ciò a quanto scritto ieri sulla....inflazione di bookmakers.
Non è esatto: abbiamo beneficiato agli inizi di questa situazione che si andava creando rapidamente. La competizione e, a volte, la sbadataggine facevano sì che fosse possibile appofittare di quote molto interessanti.
Poi, col tempo, le cose sono radicalmente cambiate. Non solo si è arrivati ad un livellamento delle quote, anche per l'avvento degli asiatici che in un primo momento avevano pur permesso ottime operazioni per poi risultare i più competenti in assoluto e copiati dovunque;
ma si è anche al punto in cui è permesso di giocare stakes sempre più ridotti fino ad arrivare anche allo.....zero.
Pertanto la ricerca della quota "buona" induce quasi sempre alla frustrazione :wink:


Postato: 07/09/2011 - 16:57
Profilo
Marciatore
Marciatore
Avatar utente

Registrato:
03/05/2011 - 10:59
 
Messaggi: 341
Messaggio 
Il mio dubbio è questo io prelevo 5milaeuro dal conto di bet365.. mi succede qualcosa? :D siccome non voglio incappare in nulla vorrei capire cosa posso fare x difendermi prima di andare in vancaza :P


Postato: 08/09/2011 - 11:12
Profilo
Budinone
Budinone

Registrato:
31/08/2011 - 21:51
 
Messaggi: 20
Messaggio bet365
beato prendili,scappa in vacanza auguri


Postato: 08/09/2011 - 19:06
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 14 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
© InfoBetting.com 1999 / 2014 - Tutti i diritti riservati.
Infobetting è solo un sito informativo, non è un bookmaker e non accetta scommesse